Chi è il Biologo Nutrizionista

Il Biologo Nutrizionista è un professionista che ha conseguito la laurea magistrale, possiede l’abilitazione alla professione di biologo ed è iscritto all’Ordine Nazionale dei Biologi.

La sua professione è regolamentata dalle seguenti norme:

- Legge 396/1967

- DPR 328/2001          

- DM n.362/1993

- Pareri del Consiglio Superiore di Sanità del 2009 e del 2011

Secondo quanto riportato in tali norme spetta al Biologo:

- la valutazione dei bisogni nutritivi ed energetici dell’uomo;

- la determinazione e l’elaborazione di una dieta ottimale individuale in relazione ad accertate condizioni fisiopatologiche;

- l’elaborazione di diete ottimali per mense aziendali, collettività, gruppi sportivi, in relazione alla loro composizione ed alle caratteristiche dei soggetti (età-sesso-tipo di attività ecc…);

- l’elaborazione di diete speciali per particolari accertate condizioni patologiche in ospedali, nosocomi ecc.

Il Biologo Nutrizionista può svolgere il proprio lavoro in totale autonomia e consigliare, qualora necessario, l’assunzione di integratori alimentari da associare al piano nutrizionale al fine di proporre a chi si rivolge a lui un miglioramento del proprio benessere.

Chi sono e di cosa mi occupo:

Sono Flavia Giunta, Biologa Nutrizionista, profondamente innamorata della mia professione, credo fermamente che l’alimentazione sia un importante mezzo per il raggiungimento del benessere psico-fisico. La salute passa anche dalla tavola, questo è quello che cerco di trasmettere a chi si affida a me per intraprendere un percorso nutrizionale.

È fondamentale assicurare ad ognuno un’alimentazione bilanciata e adeguata allo stile di vita condotto. Per questo l’alimentazione riveste un ruolo cruciale anche per chi svolge regolarmente attività sportiva.

Un’alimentazione equilibrata permette di soddisfare gli specifici bisogni energetici degli sportivi, amatori e professionisti, e favorisce il massimo rendimento agonistico.

Il binomio alimentazione corretta - attività fisica è imprescindibile per favorire il pieno sviluppo dell’organismo e la promozione della salute.

Il mio percorso di studi:

2014:

- Conseguimento della laurea triennale in Scienze Biologiche con voto 110/110 e lode presso l’Università degli studi di Catania;

2016:

- Conseguimento della laurea Magistrale in Biologia Sanitaria con voto 110/110 e lode presso l’Università degli studi di Catania;

2017:

- Abilitazione all'esercizio della professione di Biologo sezione A presso l’Università degli studi di Catania;

- Conseguimento del Master di II livello in Nutrizione Umana presso l’Università degli studi di Pavia.

Corsi di aggiornamento professionale

2017:

- "La medicina complementare: integrazione e multidisciplinarietà nelle cure oncologiche". ICS Maugeri, Pavia;

- “Focus on: salute alimentare e corretto stile di vita per un successful aging". Spazio Nutrizione, Milano;

- “Nutrizione e peculiarità degli sport di potenza”. Scuola di Nutrizione Salernitana.

 

2018:

- “Integrazione in ambito sportivo”. Erbe Nobili;

- “Alimentazione e donna in condizioni fisiologiche”. Scuola di Nutrizione Salernitana;

- “Ruolo dell’integrazione nella modulazione dell’infiammazione, dell’immunità e della produzione di neurotrasmettitori”. Metagenics Academy in collaborazione con la Scuola di Nutrizione Salernitana;

- “Correlazione disbiosi intestinale e predisposizione all’insorgenza di malattie autoimmuni”. Erbe Nobili;

- “Integrazione fitoterapica per il trattamento dei biofilm batterici nelle cistiti recidivanti”. Erbe Nobili;

- “Ciclizzazione nutrizionale: dal fisiologico al patologico”. Scuola di Nutrizione Salernitana;

- “Terapia bio-nutrizionale: gestione dietetica delle patologie più frequenti”. Scuola di Nutrizione Salernitana;

- “Aker class BIA IN PRATICA”.  Aker Srl, Palermo;

- “Approccio integrato nel controllo del peso corporeo”. Erbe Nobili;

- “La cellulite: strategie alimentari ed esercizio fisico”. Scuola di Nutrizione Salernitana;

- “I disturbi del comportamento alimentare: inquadramento diagnostico e trattamento fitoterapico” Erbe Nobili.

- “La comprensione del paziente: dalla composizione corporea agli aspetti nutrizionali in condizioni fisio-patologiche". Ente nazionale di Previdenza e Assistenza Biologi, akesios group srl.

 

2019:

- “L’alimentazione dello sportivo e nel fitness”. SIFA Formazione;

- “L’alimentazione in palestra: come strutturare una dieta efficace”. SIFA Formazione;

- “Perdita di grasso e definizione in palestra”. Scuola di Nutrizione Salernitana;

- “Patologie autoimmuni”. SLAM formazione, Messina;

- “Gravidanza e allattamento”. Scuola di Nutrizione Salernitana;

- “Viaggio nelle patologie gastrointestinali”. SLAM formazione, Catania;

- “Laboratorio nella gestione delle più comuni patologie gastrointestinali”. SLAM formazione;

- “Approccio integrato in oncologia”. SLAM formazione;

-  “Corso di formazione professionale in alimentazione e nutrizione pediatrica”. Nutrimedifor, Roma.

- “Alimentazione Plant-based: aggiornamenti in nutrizione”. Conoscenza Medica, Messina.

Il mio lavoro:

Il percorso che intraprenderemo insieme consterà di più momenti: una prima visita che permetterà l’elaborazione di un piano nutrizionale personalizzato e i successivi incontri di monitoraggio.

La  prima visita

La prima visita è un momento cruciale perché permette al nutrizionista di raccogliere tutte le informazioni necessarie per stilare un piano nutrizionale che risponda alle specifiche esigenze del soggetto. Questa si articola nei seguenti momenti:

- un' accurata anamnesi alimentare del soggetto, finalizzata alla stima dell’ introito calorico e delle abitudini alimentari;

- un'anamnesi ponderale, ovvero una raccolta di informazione sulla storia del peso del paziente nel corso degli anni e sull’aderenza a precedenti percorsi nutrizionali;

- un'anamnesi patologica del paziente, ovvero una raccolta di informazioni sull'eventuale presenza di patologie, allergie e relativa assunzione di farmaci;

- un'indagine familiare per individuare eventuali familiarità con alcune patologie;

- una valutazione dello stato nutrizionale, attraverso il rilevamento di misure antropometriche quali peso, altezza e circonferenze corporee;

- una valutazione bioimpedenziometrica attraverso l’analizzatore BIA AKER 101 New Edition, gold standard per la determinazione della composizione corporea (stato di idratazione, massa grassa, massa magra);

- definizione degli obiettivi che con impegno, costanza e determinazione potranno essere raggiunti nelle tempistiche adeguate.

Gli incontri di monitoraggio

Seguiranno delle visite di controllo la cui frequenza verrà stabilita a seconda del caso in esame e delle esigenze del paziente. Tali incontri permetteranno di:

- monitorare l’andamento del percorso nutrizionale (mediante la valutazione di peso, circonferenze e composizione corporea);

- perfezionare e/o apportare modifiche al piano nutrizionale qualora fosse necessario;

- chiarire dubbi e fornire consigli e supporto per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

 

 

 

Dott.ssa FLAVIA GIUNTA BIOLOGA NUTRIZIONISTA

N° Iscrizione ONB: AA_078894  

P.IVA 01250810866  

TEL 3298281145
EMAIL: flaviagiuntanutrizionista@gmail.com