PAGINA FACEBOOK

Dr. Mangione Antonino

Dottore Scienze Motorie

CHINESIOLOGO Matr.17321

Dr. Salamone Maria

Dott.ssa Scienze Pedagogiche


ISTRUTTORI FEDERAZIONE ITALIANA 


IO MI ALLENO A CASA

Sessione di allenamento veloce. #iomiallenoacasa

“Anthea hai reso onore alla nostra terra in Europa” medaglia della Presidenza della Regione Sicilia
7 DICEMBRE 2019 SINDELFINGEN (GE) CAMPIONESSA EUROPEA
ISTRUTTORI ABILITATI TRATTAMENTO BLSD FULL CENTRO DODATO DI DEFIBRILLATORE
  • 7 DICEMBRE 2019 SINDELFINGEN (GE)
IL TAEKWONDO E’ ANCHE DONNA
Angelo Mangione BLU rappresenta la Sicilia vs Lazio
Campionessa Italiana Cadetti B -37 Roma kim & Liu’
CAMPIONI D’EUROPA
Mangione Angelo convocato squadra regione Sicilia
Studenti corso di Laurea in Scienze Motorie
SEMINARIO
Inaugurazione nuova sede
OGNI MEDAGLIA UNA MISSIONE
Rappresenteremo la Sicilia nella Dream Cup Roma Foro Italico
Ottima prestazione per il nostro Team... al 2’ KIDS CUP di Barcellona P.G. 3’ società classificata s
i nostri convocati al Campionato interregionale di Barcellona del 12 Maggio
Il Team Mangione si classifica al 3’ posto su 28 società al Campionato Regionale Bagheria
CONVOCAZIONE SQUADRA REGIONALE SICILIA TROFEO CONI
Turno Agonisti
1’ Classificato Campionato Regionale Sicilia 2019
Angelo Mangione 1’ classificato Giuseppe Rivera’ 2’ classificato Campionato Interregionale Calabria

TEAM MANGIONE TAEKWONDO



47679778_2231891386835576_6436682644007682048_njpg

   IL TAEKWONDO

Il Taekwondo è lo sport di combattimento più diffuso al mondo: con 204 nazioni affiliate, la World Taekwondo Federation (WTF) è al 6° posto tra le federazioni olimpiche estive per numero di paesi membri. La stima sui praticanti parla di circa 70 milioni di persone, presenti in tutti i 5 continenti.

Il Taekwondo è diventato sport olimpico ufficiale a partire dai Giochi di Sydney 2000 ed è stato confermato nei 25 'core sport' per Rio 2016 e Tokyo 2020.

Il Taekwondo è tra gli sport che con più successo ha introdotto la tecnologia nella sua organizzazione agonistica: le protezioni elettroniche registrano istantaneamente ed in maniera oggettiva la tecnica giunta sul bersaglio, le telecamere garantiscono la correzione in caso di reclamo accolto, i grandi schermi pubblicano in tempo reale il punteggio, permettendo a spettatori e mezzi di informazione di seguire in maniera agevole e consapevole l'andamento della gara.
I Campionati Mondiali ed Europei (senior e junior) si svolgono ogni 2 anni in maniera alternata.
La partecipazione alle Olimpiade si conquista attraverso gare di Qualificazioni e alla fine solo 64 Atleti e 64 Atlete potranno fregiarsi della partecipazione Olimpica.

Alle Olimpiadi sono attualmente presenti 4 categorie di peso femminili e 4 maschili, ai Giochi Olimpici Giovanili 5 femminili e 5 maschili.

In Italia il Taekwondo è diffuso in tutte le regioni, e ci si accinge a raggiungere i 30000 tesserati.

Le gare si svolgono su un quadrato di 8mx8m, la durata è di 3 round di 2 minuti con 1 minuto di intervallo. Gli atleti indossano opportune protezioni (casco, paradenti, corazza, conchiglia, parastinchi e parabraccia) ed è loro permesso attaccare col piede dalla cintura in su compreso il viso mentre col pugno possono farlo solo sul tronco; i punti vanno da 1 a 4 e sono assegnati in base alla difficoltà della tecnica eseguita e della zona colpita, le eventuali scorrettezze vengono sanzionati da parte del arbitro e portano all'incremento dei punti dell'avversario.

In caso di parità alla fine del 3° round viene effettuato un 4° round con la regola del golden point: al primo punto assegnato l'incontro finisce.

I Campionati Nazionali ed Internazionali (a parte i Giochi) vedono divisi gli atleti in 3 classi di età (senior, junior, cadetti) e da 8 a 10 categorie di peso ciascuna.


I BENEFICI 
Il taekwondo è un'arte Marziale e Sport da combattimento che può essere accessibile a tutte le persone di tutte le età. Può essere eseguito sia individualmente che insieme ad altre persone. Questa arte può portare ad un miglioramento mentale, con la concentrazione, e fisico, con un miglioramento della circolazione sanguigna. La pratica di questo sport non porta obbligatoriamente ad avere un fisico molto muscoloso ma aumenta la massa muscolare Scompare poi il tessuto adiposo. Il tipo di movimento durante l'esecuzione dei calci, dei pugni e dello stesso "Ki-Up" porta allo sforzo della parete addominale che viene molto allenata. A differenza di quanto si possa credere, il taekwondo non provoca nessun danno a livello articolare anzi, grazie alla pratica costante e agli esercizi di "stretching", gambe e braccia si abituano gradualmente allo sforzo proprio per evitare che durante l'esecuzione di un calcio o anche di un semplice pugno, i muscoli possano stirarsi. Proprio per questo, a praticare il taekwondo non sono soltanto i giovani ma anche persone un po' più avanti nell'età.
Associazione Sportiva 
Dilettantistica 
Team Mangione Taekwondo 
C.f. 91062520862